Contattaci subito: 055 5387207
Dalla liposuzione alla mastoplastica additiva, la Chirurgia estetica può aiutarti.

La Chirurgia Plastica Estetica

Tossina botulinica

Richiedi informazioni

Che cos’è la tossina botulinica?

La tossina botulinica è una neurotossina prodotta dal batterio Clostridium Botulinum.
La preparazione farmacologica approvata dal Ministero della Salute per l’impiego in medicina estetica ha come principio attivo solo uno dei sette tipi di tossina identificati, il tipo A.
La sua azione è temporanea e circoscritta ai muscoli mimici del terzo superiore del volto nei quali viene infiltrata, i “muscoli corrugatori”, che con la loro incessante attività legata alla mimica facciale provocano la comparsa di linee sottili e rughe nell’area perioculare e sulla fronte.
Il meccanismo di azione della tossina botulinica consiste nell’inibire temporaneamente il rilascio dell’acetilcolina, una sostanza che funge da mediatore fra il muscolo e il sistema nervoso. In assenza di questo mediatore il muscolo si rilassa, facendo sì che le rughe dinamiche della parte superiore del volto si attenuino, donandoci uno sguardo più aperto e rilassato.
L’effetto della tossina botulinica si manifesta dopo 5/7 giorni dal trattamento, e perdura per alcuni mesi.

 

In quali casi possiamo usare la tossina botulinica di tipo A?

Le iniezioni di tossina botulinica di tipo A possono essere eseguite su pazienti adulti di qualsiasi età. L’uso è sconsigliato prima dei 18 anni e dopo i 65, e durante la gravidanza.
Il trattamento permette di ottenere l’attenuazione delle rughe e linee d’espressione del terzo superiore del volto: rughe frontali, interciliari, glabellari (tra le sopracciglia), “zampe di gallina” (rughe intorno agli occhi), rughe di espressione.
Il trattamento, oltre che per correzioni estetiche, è adatto per bloccare l’iperidrosi (eccessiva sudorazione) in varie aree del corpo.

 

Come avviene il trattamento?

Il trattamento si esegue in ambulatorio e ha la durata pochi minuti. Con un sottilissimo ago si iniettano alcune unità di prodotto nei muscoli dei quali si vuole ottenere il rilassamento. La sensazione è appena percettibile e non dolorosa. Al termine ci può essere un lieve arrossamento nei punti di ingresso dell’ago, o in alcuni casi minuscoli lividi che possono essere coperti con il maquillage.
Si possono riprendere subito le attività quotidiane, con l’unico accorgimento di non sfregare o massaggiare la zona dell’infiltrazione per 48/72 ore, non esporla a calore eccessivo o a radiazioni solari dirette.

 

Quali sono i risultati del trattamento?

I risultati sono visibili alcuni giorni dopo il trattamento, quando i muscoli corrugatori iniziano a rilassarsi, e rimangono stabili per circa 4-6 mesi, dopodiché possiamo ripetere il trattamento senza alcun problema.

 

Ci sono possibili effetti indesiderati?

I farmaci a base di tossina botulinica di tipo A autorizzati dall’AIFA sono controllati e il loro impiego è sicuro, purché ci si affidi a medici specialisti in chirurgia plastica, dermatologia, neurologia o chirurgia maxillofacciale.
Le uniche controindicazioni al loro impiego sono allergie alla sostanza o agli eccipienti, e particolari malattie neuromuscolari.
In rari casi possono presentarsi effetti collaterali, che comunque sono sempre reversibili e di lieve entità, ad esempio il temporaneo abbassamento della palpebra superiore.


 

Nel mio ambulatorio a Firenze, in via Fra Bartolommeo 22, potremo valutare insieme un trattamento con tossina botulinica.
CONTATTAMI PER UNA VISITA PRELIMINARE 

Per ulteriori approfondimenti, e per avere risposta ai tuoi dubbi personali, puoi compilare il form oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero 055 5387207.